Please enable JS

News&Press / News

11 Febbraio 2020

Novità Legge di Bilancio 2020

In vigore dal 1° gennaio 2020, la nuova Legge di Bilancio (n. 160/2019) ha apportato importanti modifiche alla disciplina in tema di credito d’imposta sul fronte degli investimenti in ricerca, innovazione, design e formazione, oltre che rilevanti novità in materia di Patent Box.

In attesa dei decreti attuativi, che regoleranno nel merito il perimetro definitivo degli interventi, di seguito un sommario delle nuove misure agevolative, peraltro cumulabili tra loro.

  • CREDITO D’IMPOSTA
    • Beni immateriali: 15% (fino a 700mila euro) per acquisto di beni immateriali strumentali all’esercizio d’impresa;
    • Beni materiali: 40% (fino a 2,5 milioni di euro) e 20% (fino a 10 milioni di euro) per acquisto di beni materiali strumentali all’esercizio d’impresa;
    • Ricerca e Sviluppo: 12% (fino a 3 milioni di euro) del costo ammissibile (personale, competenze tecniche, ecc), al netto delle altre sovvenzioni o dei contributi a qualunque titolo ricevuti per le medesime spese;
    • Innovazione: 6% (fino a 1,5 milioni di euro) del costo ammissibile (personale, competenze tecniche, ecc), al netto delle altre sovvenzioni o dei contributi a qualunque titolo ricevuti per le medesime spese. Aliquota del 10% in caso di raggiungimento di un obiettivo di transizione ecologica (economia circolare) o di Innovazione Digitale 4.0;
    • Design innovativo: 6% per i costi sostenuti per le attività di design e ideazione estetica svolte dalle imprese operanti nei settori tessile e della moda, calzaturiero, dell’occhialeria, orafo, del mobile e dell’arredo e della ceramica, per la concezione e realizzazione dei nuovi prodotti e campionari;
    • Formazione 4.0: 50% /40% /30% rispettivamente per piccole/medie/grandi imprese riguardo a spese ammissibili (fino a 300/250/250mila euro) relative alle attività di formazione (costo del personale coinvolto e in parte anche dei docenti) concernenti le cosiddette Tecnologie 4.0: big data e analisi dei dati, cloud e fog computing, cyber security, simulazione e sistemi cyber-fisici, prototipazione rapida, sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (RV) e realtà aumentata (RA), robotica avanzata e collaborativa, interfaccia uomo macchina, manifattura additiva (o stampa tridimensionale), internet delle cose e delle macchine (IOT), integrazione digitale dei processi aziendali.
  • PATENT BOX
    • Si tratta di un regime di tassazione agevolata che riguarda i redditi derivanti dall’utilizzo di proprietà intellettuali sviluppate dall’azienda , come software protetto da copyright, brevetti industriali per invenzione e per modello di utilità e certificati complementari di protezione, disegni, modelli e processi, formule e informazioni relativi a esperienze acquisite nel campo industriale, commerciale o scientifico giuridicamente tutelabili, nonché dall’utilizzo congiunto di due o più dei suddetti beni immateriali, collegati tra loro da un vincolo di complementarietà ai fini della realizzazione di un prodotto o di una famiglia di prodotti o di un processo o di un gruppo di processi.

      La misura riguarda gli utili generati dalle attività di ricerca e innovazione per un periodo di 5 anni rinnovabili.

      In alternativa alla procedura di ruling, tra le novità introdotte si registra la possibilità di determinare direttamente il reddito agevolabile, indicando le informazioni necessarie alla predetta determinazione in idonea documentazione predisposta secondo quanto previsto dal Provvedimento 558445/2019 del Direttore dell’Agenzia delle Entrate.

Indietro

Caricamento...